“Relazioni in gioco” – Videogame e mondi possibili

Cosa vuol dire “videogame”? E in cosa consiste l’esperienza videoludica?

Sarà disponibile una consulenza professionalmente qualificata (psicologi, esperti del settore videoludico, semiologi, giocatori) in relazione al videogioco in quanto tale e come esperienza, spazio di sperimentazione, strumento di conoscenza del mondo. Si parlerà delle relazioni tra chi “videogioca” e il mondo esterno al gioco, per cercare una visione del fenomeno libera dagli stereotipi e per costruire una “realtà condivisa” nella quale diventi possibile incontrarsi. “Visite guidate”: sarà allestita una postazione con console per proporre agli interessati esperienze di videogame tra best-seller, pubblicazioni di genere, “capolavori”, produzioni indipendenti.

Brevi seminari tematici (circa 30 minuti) verranno tenuti secondo un calendario disponibile i giorni dell’evento e a cui ci si potrà iscrivere in loco gratuitamente.


ENTE O ASSOCIAZIONE

L’associazione nasce da professionisti di diversi campi del sapere, con lo scopo di proporre visioni interdisciplinari intorno ai temi della conoscenza (in particolare in ambito psicologico, semiotico, sociale) e mantenere costante dialogo e apertura verso la cultura in tutte le sue declinazioni.

Elemento strutturante degli studi e delle attività dell’Associazione è il postulato che quella che noi chiamiamo “realtà” è il prodotto di azioni cognitive di cui si può diventare consapevoli, e su cui si può agire determinando nuove configurazioni del reale.

L’associazione si rivolge a tutti: studenti, insegnanti, educatori, genitori, adulti e professionisti, offrendo percorsi di ricerca.


PARTECIPANO

Associazione Culturale Atopos


A CHI È RIVOLTO L'EVENTO

Evento aperto a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *